Piano di cottura ad induzione: semplice e veloce

I piani di cottura ad induzione non sono ancora molto diffusi in Italia nonostante si tratti di una tecnologia da molto utilizzata in Germania, in tutto il Nord Europa ed in Francia, già sul mercato da oltre 20 anni e già alla quarta generazione.

Da noi esiste la convinzione che consumino troppo e che la potenza assorbita superi i 3kW della fornitura classica di energia elettrica: in realtà essendo molto più veloci nel riscaldare il cibo, il costo dell’energia impiegata è analogo ed il fatto che la potenza massima assorbita può essere limitata a piacere, ne consente l’utilizzo in qualsiasi utenza, sfatando il mito negativo.

La tecnologia ad induzione fa in modo che il calore arrivi direttamente alle pentole, lasciando la superficie in vetroceramica completamente fredda. Questo è un grande vantaggio anche dal punto di vista della pulizia, perché i cibi non bruciano e non si incrostano sulla piastra.

E’ consigliabile farsi consigliare da un installatore di fiducia per la scelta del piano di cottura ad induzione che lo può programmare ed installare nel migliore dei modi.

Sistema di monitoraggio dei consumi dell’abitazione

Elettrodomestici Green: lavatrici e lavastoviglie a basso consumo