Climatizzazione

Raffrescamento a pavimento

La climatizzazione estiva dell’abitazione è un elemento fondamentale per il comfort degli utenti: devono essere assenti correnti d’aria e differenze di temperatura negli ambienti.

raffrescamento
Impianto a pavimento

Il raffrescamento, per le case in classe energetica elevata A ed A+, richiede una valutazione più attenta rispetto al riscaldamento essendo il peso degli apporti interni ed esterni, persone, attività in cucina, irraggiamento dalle vetrate, fortemente condizionante la temperatura interna.

La generazione del freddo è garantita dalla stessa Pompa di Calore che fornisce anche parte del riscaldamento; l’acqua refrigerata è stoccata in un puffer tecnico di capacità di circa 300 litri.

Il controllore di centrale stabilisce la temperatura dell’acqua immagazzinata nel puffer in funzione della stagionalità, della temperatura esterna e della possibilità di sfruttare l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico.

L’acqua refrigerata viene immessa nel sistema radiante a pavimento ad una temperatura che viene regolata da una opportuna miscelazione in modo da evitare qualsiasi condensazione sulle superfici di calpestio; inoltre l’aria immessa dalla ventilazione meccanica viene condizionata riducendo i livelli di umidità presente in ambiente fino al valore ottimale di comfort.

RAFFRESCAMENTO A PAVIMENTO

Climatizzatori

Il sistema di raffrescamento a pavimento si compone di un sistema a pompa di calore che produce l’acqua fredda che viene fatta circolare sotto il pavimento, unito ad un sistema di deumidificazione, che consente di eliminare possibili formazione di condensa: massimo comfort per la casa e gli occupanti.


serpentine radianti